COLLEZIONISMO – di Mauro Fruggeri

BOCCALETTO COME PIZZABALLA

Le figurine dei rugbisti negli album Panini  

La gloriosa  Panini di Modena pubblicò a cavallo degli anni ‘60 e ‘70 alcune (poche …. a dir il vero) figurine del nostro sport per la raccolta degli album “I campioni dello sport” comprendente varie discipline quali atletica leggera, boxe, motociclismo, scherma ecc. Nell’album del ’68/‘69 compaiono due giocatori: Luciano Modenesi (Brescia e Cus Genova) con 17 cap azzurri dal ’66 al ‘75 e Antonio Di Zitti (L’Aquila e Fiamme Oro) con 22 cap di cui 10 da capitano dal ‘58 al ‘72. Nel ‘69/’70 la pattuglia rugbistica si rafforza con la squadra dell’Aquila, vincitrice lo scudetto l’anno precedente e con le singole figurine di alcuni suoi giocatori quali Giampiero  Ricci, 5 cap; Angelo Autore, 12 cap e di nuovo Di Zitti. Inoltre vi sono anche quelle di Maurizio Finocchi (SS  Roma), 8 cap, Adolfo Gerardo (Fiamme Oro e Petrarca), 6 cap e Vittorio Ambron (Partenope, Esercito e SS Roma), 24 cap di cui 3 da capitano. Il più famoso è Marco Bollesan, grande protagonista di quel periodo, veneziano di nascita, giocò per il CUS Genova, Partenope e Brescia, conta 47 cap di cui ben 34 da capitano, fu CT e manager della nazionale. La squadra del Petrarca Padova di Geremia compare nella collezione del ‘70/’71, è stata vincitrice dello  scudetto dal ‘69 al ‘73, due suoi giocatori hanno l’onore di comparire in altrettante figurine: Elio Michelon con 7 cap e Lucio Boccaletto 13 cap. Altre figurine riguardavano giocatori di diverse squadre: Pierluigi Pacifici (L’Aquila) 9 cap, Umberto Conforto (CUS Genova, Esercito, Amatori Catania) 17 cap, Massimo Gini (SS Roma, Brescia e Rugby Roma) con 17 cap e Guido Porzio (Frascati) con 3 cap e di nuovo Modenesi. Una figurina della Partenope Napoli, con un‘altra del suo giocatore Marcello Martone celebra i due scudetti del ‘64/’65 e ‘65/’66. E per finire, la Panini ha pubblicato, e lo sta facendo tuttora, delle figurine di rugby per il mercato inglese, come potete ben vedere dalle foto pubblicate qui di fianco.

Share this post

  • Subscribe to our RSS feed
  • Share this post on Delicious
  • StumbleUpon this post
  • Share this post on Digg
  • Tweet about this post
  • Share this post on Mixx
  • Share this post on Technorati
  • Share this post on Facebook
  • Share this post on NewsVine
  • Share this post on Reddit
  • Share this post on Google
  • Share this post on LinkedIn
There are no responses so far.

New comments are closed.