SEVENS WORLD SERIES, IN ARRIVO IL PROSSIMO DUBAI SEVENS

Si terrà i prossimi 29 – 30 novembre il torneo Emirates Dubai Rugby Sevens, seconda tappa delle IRB Sevens World Series, che vedono i neozelandesi già in testa, forti della vittoria avvenuta in terra australiana nel primo torneo delle Series.
Quello di Dubai è un evento molto atteso in primo luogo dal punto di vista sportivo: vedremo subito se la squadra della Nuova Zelanda “ucciderà” le Series, o ci sarà un team che potrà avere la meglio sui campioni degli scorsi anni. In secondo luogo, quello di Dubai è un vero evento per la nazione e per lo sport mediorientale, con una storia piuttosto lunga.
Si tratta infatti dell’edizione numero 44 del torneo di Dubai, che da piccolo evento si è trasformato in un torneo internazionale, con sedici squadre nazionali partecipanti, seguite da fan di tutto il mondo che voleranno a Dubai per seguire tre giorni di sport e di spettacolo. E dal piccolo evento che era, il torneo di Dubai nel 1999 è stato incluso nelle IRB Sevens World Series. In più, è anche uno di quei tornei in cui negli ultimi anni non si è visto lo strapotere dei neozelandesi, che invece hanno dominato le Series: basta dare un’occhiata all’albo d’oro delle IRB Sevens World Series:

Anno           Vincente

1999–00    Nuova Zelanda

2000–01    Nuova Zelanda

2001–02    Nuova Zelanda

2002–03    Nuova Zelanda

2003–04    Nuova Zelanda

2004–05    Nuova Zelanda

2005–06    Fiji

2006–07    Nuova Zelanda

2007–08    Nuova Zelanda

2008–09    Sud Africa

2009–10     Samoa

2010–11     Nuova Zelanda

2011–12     Nuova Zelanda

2012–13    Nuova Zelanda

In quattordici edizioni, la Nuova Zelanda ha vinto ben 11 IRB Sevens World Series!
Come nella migliore tradizione del rugby, il torneo di Dubai è un evento anche socializzante: un vero e proprio festival dello sport di tre giorni, che include non solo il torneo maschile (HSBC Sevens World Series), ma anche il torneo femminile (IRB Women’s Sevens World Series) e l’Invitation Tournament, che prevede la partecipazione di oltre 200 squadre internazionali, che comprendono, tra le altre, anche squadre locali di veterani, giovani, team femminili, ecc. In tutto, come gli scorsi anni, è prevista la partecipazione di 110mila persone al giorno che potranno raggiungere Dubai da tutto il mondo, e dall’Italia ovviamente, grazie ai moltissimi voli diretti operati dallo sponsor Emirates.
Ed oltre agli eventi sportivi, si terrà il consueto concerto Rugby Rock. Al centro di tutto c’è ovviamente lo stadio “The Sevens”, con i suoi sei campi di gioco: il centrale dove si terranno i match dell’Emirates Dubai Rugby Sevens ed i cinque esterni dove si terranno gli altri eventi.

Share this post

  • Subscribe to our RSS feed
  • Share this post on Delicious
  • StumbleUpon this post
  • Share this post on Digg
  • Tweet about this post
  • Share this post on Mixx
  • Share this post on Technorati
  • Share this post on Facebook
  • Share this post on NewsVine
  • Share this post on Reddit
  • Share this post on Google
  • Share this post on LinkedIn
There are no responses so far.

Leave your response