Un tocco di classe per la Marca e l’Italia – Campionati Europei di Touch per Nazioni – di Claudio Da Ponte

Un “super evento”! Così è stato definito dalla totalità dei partecipanti, sia dai giocatori impegnati in campo che dai numerosi arbitri, così come dai vari dirigenti della Fit (Federation of  International  Touch). Dopo l’emozione della sfilata delle squadre in piazza dei Signori a Treviso che ha aperto ufficialmente i campionati, le strutture del complesso sportivo di Lancenigo, nel comune di Villorba, hanno accolto lo svolgimento delle gare che dal mercoledì alla domenica, dalle 8:30 alle 18:00, hanno viste impegnate tutte le rappresentative dei numerosi Paesi presenti. Il nubifragio del primo giorno di gioco ha allagato i campi e costretto il comitato organizzatore di Italia Touch a rinviare alcuni incontri, recuperati peraltro i giorni dopo in un fantastico clima di fine estate da ricordare. L’ottava edizione di questi Campionati Europei si è chiusa con un bilancio più che positivo per l’Italia, sia per l’alto livello di gioco espresso, che per i buoni risultati delle rappresentative azzurre. L’Italia schierava 5 squadre su 7 categorie presenti e ha ottimamente figurato alla pari di Nazioni di maggior tradizione quali Scozia e Inghilterra. Il miglior piazzamento lo ha realizzato nella categoria Senior Mixed, ovvero uomini e donne oltre i 30 anni, grazie 3° posto conquistato contro l’Irlanda. Altro buon risultato è stato quello della categoria Men Over 40 dove gli azzurri hanno chiuso al 4° posto. Il grande ritorno d’immagine per la città di Treviso e tutta la Marca è stato evidenziato dalle numerosissime espressioni di ringraziamento che il comitato organizzatore ha ricevuto personalmente dai giocatori, soprattutto stranieri. Traccia indelebile di tale soddisfazione la si può trovare nelle decine di e-mail o messaggi in Face Book e Twitter che hanno caratterizzato tutta la settimana dell’evento ed ancora tuttora arrivano. Partner istituzionali quali la Regione Veneto, la Provincia di Treviso, il comune di Treviso e quello di Villorba, assieme al alcuni sostenitori privati della Marca, hanno contribuito con il loro concreto supporto all’ottima riuscita dell’evento, ricavandone peraltro un eccellente beneficio in termini di ritorno d’immagine culturale e di natura economica per tutto il territorio. Questa ottava edizione è già stata definita, senza mezzi termini,  dai vari esponenti federali internazionali come la migliore sin qui disputata e pone le basi per una presenza sempre più autorevole di Italia Touch nel board mondiale dello sport del Touch.

Il comitato organizzatore locale che in cinque mesi si è fatto carico di portare a termine tale evento era composto da un manipolo di dirigenti “non contemplativi”, ovvero persone altamente operative, appartenenti ad alcuni club di Italia Touch. La loro passione, disponibilità e competenza  ha fatto sì che il successo della manifestazione si esprimesse al massimo, superando le non poche difficoltà presentatesi sul cammino prima, durante e dopo l’evento.

Alcuni numeri: 780 atleti, 68 arbitri, 49 squadre, 7 categorie, 15 Nazioni, 250 familiari al seguito, 228 partite disputate tra qualificazioni e finali, 20 fisioterapisti, 3 medici, 3800 kg di giaccio, 14.000 bottigliette di acqua, 18 strutture alberghiere impegnate, tensostruttura di 9.000 mq, 5 campi di gioco allestiti, 16 servizi di autobus dedicati, 30 volontari tra giocatori italiani e locali, mega festa finale al villaggio ospitalità per tutti i giocatori.

Risultati:

European Touch Championships 2012

Men’s Open :             Scotland / England    10 – 8

Women’s Open :         England / Wales         4 – 3 

Mixed Open :              Scotland / England    9 – 6

Senior Mixed:              England / Wales         10 – 7

Men’s Over 30:            France / England        8 – 5    

Men’s Over 35:            England / Wales         5 – 3

Men’s Over 40:            Spain / England          7 – 4

Share this post

  • Subscribe to our RSS feed
  • Share this post on Delicious
  • StumbleUpon this post
  • Share this post on Digg
  • Tweet about this post
  • Share this post on Mixx
  • Share this post on Technorati
  • Share this post on Facebook
  • Share this post on NewsVine
  • Share this post on Reddit
  • Share this post on Google
  • Share this post on LinkedIn
There are no responses so far.

New comments are closed.